fbpx
social di ikkoyeah

L’app Immuni: un classico pasticcio all’italiana

All’inizio di questo mese doveva uscire Immuni, l’app di contact tracing utilizzata per contenere il contagio da covid-19. A che punto è l’App?

Immuni: L’App di contact tracing italiana

Social Distancing - Foto di Kate Trifo da Pexels
Social Distancing – Foto di Kate Trifo da Pexels

Nello scorso articolo abbiamo visto che cos’è il Contact Tracing e come funziona nello specifico l’app Immuni.

Per rinfrescarvi la memoria: https://www.allyoucan-it.com/e-stata-approvata-lapp-per-tracciare-il-contagio-del-coronavirus-in-italia/

Immuni doveva essere rilasciata all’inizio di questo mese. Cos’è andato storto?

Un pasticcio all’italiana

Foto di David Peterson da Pexels
Foto di David Peterson da Pexels

La causa dei ritardi dell’uscita dell’app sono gli approfondimenti tecnici richiesti dal governo e sottovalutati nella prima fase di assegnazione del compito.

Fino a quando non verranno chiarite le specifiche, l’azienda produttrice Bending Spoons non potrà terminare lo sviluppo e distribuire l’App.

La questione della privacy dei dati

Pixabay
Pixabay

La questione della privacy dei dati è stato il tema più sottovalutato. Il governo ha deciso che, per garantirne il maggior controllo da parte dello stato e la salvaguardia dei dati raccolti, Sogei e PagoPA si occuperanno dell’infrastruttura informatica e l’immaggazinamento dei dati.

Il cambio delle specifiche in corso d’opera

Specifiche – Pixabay

In corso d’opera il governo ha cambiato totalmente idea per quanto riguarda il metodo di conservazione dei dati.

L’idea iniziale era quella di centralizzare i dati raccolti in un unico archivio. Per garantire una maggiore sicurezza il governo ha poi deciso che la maggior parte dei dati vengano mantenuti in locale su ogni singolo smartphone.

Se da un lato con questa scelta si avrebbe un netto miglioramento per quanto riguarda la sicurezza dei dati, dall’altro ha rallentato notevolmente lo sviluppo dell’App in quanto si è dovuto ripensare a tutta l’architettura.

E adesso?

Sicuramente fino a quando non verranno chiarite tutte le specifiche, l’azienda produttrice Bending Spoons non potrà procedere con lo sviluppo ed il rilascio di Immuni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *